Articolo 25 maggio 2021
Adolescenti e responsabilità
Serata formativa

Maggio è sempre stato sinonimo di formazione per gli oratori: ci si prepara all’estate, si coinvolgono giovani e adolescenti, si formano gli animatori e si progetta insieme per i mesi a venire. É un periodo in cui si vive con trepidazione l’attesa del Cre-Grest. Sia l’anno scorso che quest’anno, il mese di maggio è stato caratterizzato anche dall’attesa delle indicazioni per realizzare le proposte immaginate. Ora che lo scenario estivo va delineandosi, l’Ufficio desidera accompagnare tutti coloro che vi prenderanno parte con una serata di formazione in diretta streaming sul canale YouTube di OratoriBG in cui verranno presentate le linee guida e si parlerà di come coinvolgere i più giovani affidando loro delle responsabilità. Guardando alle esperienze di servizio e volontariato che si sono attivate e che si attiveranno per adolescenti e giovani negli oratori e nelle nostre comunità, questa sera alle 20.30 andrà in onda un confronto tra esperti, giovani, associazioni e protagonisti del territorio perché le buone prassi e le consapevolezze possano essere sempre di più condivise.

Il senso comune degli adulti non è particolarmente incline a dare responsabilità agli adolescenti e in quest’ultimo particolare periodo di pandemia appare in modo ancora più lampante. Culturalmente il tempo libero dei più giovani è diventato un vuoto da riempire, talvolta è considerato un tempo superfluo, uno spreco, se non addirittura disfunzionale alle logiche lavorative della società contemporanea. Il rischio è avere giovani e adolescenti con una riserva di energia pronta ad “esplodere” o ad “appassire”, e adulti in difficoltà nell’incanalare tale risorsa. La serata formativa intende favorire una prospettiva positiva rispetto all’immagine degli adolescenti e dei giovani e incentivare uno sguardo progettuale, finalizzato alla costruzione di sinergie a livello territoriale che agevoli la loro partecipazione e il loro protagonismo.

La diretta YouTube di stasera sarà un’occasione di confronto tra diverse realtà per mettere in risalto tre prospettive con cui rilegge il legame tra adolescenti e responsabilità. Il primo intervento, a cura della dott.ssa Chiara Buzzetti (educatrice Servizi sociali Val Seriana, referente del progetto “Fratelli maggiori”), verterà principalmente su una domanda: “Ne vale la pena?”. Durante la prima parte della serata si proverà a comprendere ciò che accade nel tempo libero degli adolescenti e come questo possa essere qualificato con l’obiettivo di farli crescere con esperienze buone e adatte alla loro età.

II secondo intervento metterà a tema come l’esperienza diretta di luoghi e di volti reali e concreti possa influenzare in modo significativo il percorso di crescita dei più giovani e le loro scelte per il futuro e non solo. Per le associazioni o gruppi di volontariato in cui si contano anche gli oratori, i più giovani diventano una valida opportunità per ringiovanire gli sguardi e le prassi operative dando una ventata di ossigeno ai gruppi e una prospettiva di continuità purché questi siano capaci di assorbire il cambiamento per stare al passo. Il racconto sarà basato sull’esperienza diretta di due giovani Micaela Giani e Nicola Lopopolo, educatori nei loro oratori, che racconteranno cosa li ha spinti a mettersi in gioco e cos’è cambiato da quando hanno fatto questa scelta.

A chiudere la serata sarà la tavola rotonda digitale in cui interverranno Alessandra Bonandrini (volontaria negli oratori della Val Gandino), Aldo Lazzari (Caritas Bergamasca), Francesco Lodi (Mato Grosso) e Chiara Vitali (Sermig) che saranno testimonianza di come il territorio sia fertile di molte attività e associazioni, dedicate al servizio nella comunità, ognuna delle quali ha varie specificità e carismi. Immaginare e organizzare momenti di coinvolgimento per i più giovani implica un certo lavoro progettuale nel tentativo di coniugare le loro qualità, attitudini e competenze con i tempi e gli spazi di una realtà associativa disposta ad accoglierli e accompagnarli. Gli interventi si baseranno sul racconto di alcune esperienze andando a rileggere come il coinvolgimento giovanile aiuti a crescere non solo chi sceglie di mettersi in gioco, ma anche le realtà che accolgono queste generazioni.

Durante la serata, inoltre, si avrà l’opportunità di leggere e approfondire le linee guida emanate il 21 maggio dal Consiglio dei Ministri per comprendere a pieno la loro applicazione durante i Cre-Grest. L’appuntamento è per stasera alle 20.30 in diretta streaming sul canale YouTube di OratoriBG.

 

 

 
Unisciti anche tu!
Iscriviti alla newsletter per scoprire per primo le ultime storie e i nostri eventi
Ufficio pastorale età evolutiva