Articolo 23 febbraio 2021
Una Quaresima social
Oratori Gandino

Da un anno sui profili social Instagram e Facebook degli oratori di Gandino pubblichiamo delle vignette che sono delle rappresentazioni ironiche, ma anche degli spunti di riflessione riguardanti il Vangelo della domenica. Ogni settimana ci incontriamo, quando possibile in oratorio o in alternativa in videochiamata, per provare a riflettere e creare una vignetta sempre nuova. Tutte le volte cerchiamo di disegnare qualcosa di particolare, qualcosa che possa colpire sia giovani che adulti. Normalmente iniziamo la nostra riunione con la lettura del Vangelo. Partiamo dalla frase che ci colpisce maggiormente e da un piccolo commento su ciò che la Parola può dire alla nostra vita. Alla fine, ognuno esprime la sua idea su una possibile vignetta e ci mettiamo al lavoro. Ammettiamo che non è sempre semplice decidere cosa disegnare: ci sono giorni in cui abbiamo tante idee, altri in cui dopo più di un’ora di riunione non abbiamo ancora avuto un’idea adatta.

Ora vi starete chiedendo perché abbiamo iniziato a fare queste vignette. La risposta è molto semplice. Siamo partiti con l’intento di fare qualcosa per ravvivare il profilo social dei nostri oratori e a febbraio dell’anno scorso, proprio all’inizio del lockdown, ci è venuta questa idea. Eravamo costretti in casa, non potevamo incontrare i nostri amici e iniziavamo a sentire la realtà dell’oratorio sempre più distante. L’unico modo per comunicare con altre persone erano i social. Mettendo insieme tutti i pezzi abbiamo deciso di trovare una modalità che permettesse di vivere la fede attraverso questi mezzi in un modo che, secondo noi, sarebbe stato adatto a tutti, soprattutto ai giovani. Da qui è iniziato tutto: abbiamo cominciato in modo scherzoso a ridisegnare gli episodi descritti nel Vangelo incontrandoci in videochiamata e decidendo insieme quando, come e cosa pubblicare sui social.

Concluso il lockdown abbiamo deciso di continuare per trasmettere anche solo un minimo di fede all’interno dei social che, al giorno d’oggi, contengono davvero tantissime informazioni e notizie, ma dove la spiritualità sembra quasi non esistere. Con le vignette vogliamo proporre sui social, in modo ironico e, allo stesso tempo, pensato i temi della fede e della Chiesa in luoghi in cui sono presenti solo in minima parte e troppo spesso letti in chiave negativa.

Lo scopo di questo nostro progetto è quindi quello di provare a testimoniare un po’ di fede all’interno di queste piattaforme, le quali spesso vengono utilizzate in modo superficiale. Non pretendiamo sicuramente di poter cambiare il mondo digitale e di riuscire a trasmettere la fede a tutti coloro che trascorrono tempo sui social network, ma pensiamo che, nel proprio piccolo, ognuno di noi possa essere testimone di quello in cui crede.

Sempre seguendo questa strada sul profilo dei nostri oratori stiamo provando a portare avanti nuovi progetti. In uno, già pubblicato, abbiamo presentato alcuni profili interessanti e attuali riguardanti la vita di fede, mentre in un altro, a cui stiamo lavorando, parleremo delle fake news, notizie false che spesso ci vengono presentate come vere e alle quali noi crediamo ciecamente, ma che poi si rivelano fuorvianti. Ci occuperemo in particolar modo delle notizie riguardanti la Chiesa.

Tutti questi progetti hanno un obiettivo comune: creare nuove strade attraverso le quali trasmettere la fede in un modo alternativo raggiungendo i giovani con modalità innovative.

 
Unisciti anche tu!
Iscriviti alla newsletter per scoprire per primo le ultime storie e i nostri eventi
Ufficio pastorale età evolutiva