Articolo 27 luglio 2021
Al Cre si sperimenta la gratuità
Oratorio Berbenno

Mi ricordo di aver partecipato a tantissime edizioni del CRE. Fin da quando ero bambina, ogni estate aspettavo con ansia quelle quattro settimane che una volta iniziate volavano via troppo velocemente tra squadre, giochi, scherzi, gite e tanti, tantissimi sorrisi.

Proprio per questo motivo qualche anno fa ho iniziato a partecipare al CRE non più come bambina, ma come animatrice. Un’esperienza gratuita che mi ha regalato tanti momenti speciali. Far parte di una squadra, conoscere nuovi bambini e divertirsi insieme a loro sono solo alcuni dei ricordi più belli che ho legati a questa fantastica avventura.

Col tempo ho capito che essere animatore significa sapersi mettere in gioco, essere responsabile ed impegnarsi al massimo in tutto ciò che si fa. Significa darsi da fare sempre, organizzare diverse attività, ma, soprattutto, mettersi a disposizione di tante altre persone dai piccoli ai coordinatori fino ai volontari più grandi. Significa anche instaurare delle relazioni: si diventa parte di qualcosa e si creano legami che spesso e volentieri sono difficili da sciogliere.

Essere animatore significa fare del bene senza aspettarsi nulla in cambio e far star bene gli altri con le proprie azioni senza ricevere alcun tipo di ricompensa.

 

Sì, a volte può essere difficile fare l’animatore perché richiede dedizione e passione. Non a caso servono tanta pazienza e tanto impegno, ma credo anche che, alla fine, ci si senta soddisfatti e appagati nel vedere bambini e ragazzi tornare a casa felici e sorridenti dopo una giornata trascorsa al Cre.

Essere animatore è, infatti, un’esperienza che non ti arricchisce dal punto di vista materiale, ma a livello personale ti dona tantissimo. È un’esperienza che, oltre a far divertire, fa anche crescere.

Il Cre si fa opportunità per conoscere sé stessi, oltre che altre persone, e per potersi mettere alla prova. Giocare insieme a bambini e ragazzi di tutte le età, ridere, scherzare, far parte di un gruppo ed essere felici insieme: è questo il premio che spetta a noi animatori! Si dona gratuitamente e in cambio si ricevono altri regali di gratuità e spontaneità.

 
Unisciti anche tu!
Iscriviti alla newsletter per scoprire per primo le ultime storie e i nostri eventi
Ufficio pastorale età evolutiva