Articolo 23 febbraio 2021
QuaresimADO
Oratori Romano di Lombardia

“Io ti dico alzati: serviamo la vita!”: questo è il filo conduttore che lega tutte le proposte dell'unità pastorale di Romano di Lombardia. Ma cosa significa tutto ciò per gli adolescenti?  In questo anno del tutto particolare, siamo riusciti comunque a creare uno spazio per fargli vivere al meglio la quaresima. Un tempo del tutto unico e profondo, dove preghiera e riflessione sono all'ordine del giorno. Per quattro venerdì consecutivi, dal 5 al 26 marzo, gli adolescenti degli oratori di Romano si daranno appuntamento all’Oratorio San Filippo Neri alle ore 6.45 per un momento di preghiera mattutina. In questo momento di condivisione, gli adolescenti potranno trovare il loro spazio personale per accogliere sé stessi e gli altri, riflettendo sul loro vissuto per proiettarsi verso il prossimo con la consapevolezza di ciò che sono, ciò che potranno essere e ciò che potranno dare.

Fidarsi, custodire, farsi testimoni, abitare, essere veri, liberi, lasciarsi andare, essere sconfitti e rinascere: sono questi gli aspetti con i quali i nostri ragazzi devono fare i conti ogni giorno, senza i quali la loro vita sarebbe piatta. Ma come leggerli nel modo corretto? Come saperli sfruttare per crescere personalmente e insieme per servire la vita? Una risposta corretta e comune non potrà mai esserci, ognuno di noi la potrà trovare solo guardando dentro e attorno a sé e questi appuntamenti mattutini possono aiutarci a dare una risposta a queste domande. Oltre a questi quattro appuntamenti, gli adolescenti continueranno nel loro percorso settimanale di incontro. Ogni annata riflette su un determinato tema scelto dagli animatori appositamente per i propri ragazzi, attorno al quale si creano attività e riflessioni.

 

Ma non finisce qui! In questo di tempo di Quaresima i ragazzi avranno anche la possibilità di veder pubblicati i loro pensieri su... DÌ LA TUA. Quest'ultima è una proposta che gli animatori, insieme a don Loris, hanno lanciato a tutti gli adolescenti degli Oratori di Romano circa un mese fa. È stata offerta loro la possibilità di far sentire la propria voce, il proprio pensiero e il proprio grido riguardante il mondo che li circonda, la pandemia che stanno vivendo, i problemi generali della vita. Per esprimere tutto ciò, ognuno poteva avvalersi di diverse modalità, frutto della loro creatività. Tutti i loro pensieri verranno pubblicati sui canali social degli Oratori di Romano durante queste settimane di Quaresima.

 
Unisciti anche tu!
Iscriviti alla newsletter per scoprire per primo le ultime storie e i nostri eventi
Ufficio pastorale età evolutiva