Formazione
Con il passo giusto
Per immaginare azioni di risposta adeguate

Tra le varie vicissitudini e sofferenze generate dalla pandemia, durante il lockdown siamo stati obbligati a cambiare i ritmi e a rivedere le nostre priorità. In breve, abbiamo intuito, ed anche il Papa e il Vescovo Francesco non mancano di ricordarcelo, che “peggio di questa crisi, c’è solo il dramma di sprecarla, chiudendoci in noi stessi”. Ci si presenta dunque un’occasione straordinaria per riconoscere e rivedere le questioni fondamentali ed essenziali, su cui fondare la nostra azione pastorale e, di conseguenza, il nostro ruolo e la nostra presenza educativa cristiana, all’interno delle comunità che abitiamo.

 

In ragione della delicatezza del periodo che stiamo attraversando e stimolati dalle parole della lettera pastorale del Vescovo, “Servire la vita dove la vita accade”, in qualità di operatori e collaboratori dell’UPEE, ci mettiamo a disposizione per “farci prossimi” e accompagnare gli educatori degli adolescenti, per riflettere e rendere quanto più generativo possibile, il periodo che stiamo vivendo.

Come ribadisce il Vescovo Francesco, “la pandemia non è una parentesi, che prima o poi si chiuderà […] risuona un’istanza di cambiamento, di conversione.” Da dove partire dunque? Il primo passaggio sarà semplicemente quello di ascoltare la vita che accade negli oratori, in particolare per condividere uno sguardo sugli adolescenti, le prassi virtuose già in azione e costruire insieme delle adeguate direttrici formative.

 

Gli incontri che ci accingiamo a fare non hanno la pretesa di dare risposte ai molteplici bisogni degli adolescenti, o agli interrogativi degli educatori, a maggior ragione a fronte della complessità e dei differenti cambiamenti che hanno attraversato e tuttora stanno attraversando le nostre comunità. Si tratta piuttosto di porre le persone al centro della nostra attenzione, creando per loro (e per noi) un momento prezioso di ascolto e discernimento che potrà fornire nuove prospettive di lavoro e di impegno condivisi, ispirati sempre dalla luce dal Vangelo.

 

Tutti i dettagli e le modalità dell’ascolto sono a disposizione nel documento che segue.

Per ulteriori informazioni e per l'attivazione dell'ascolto nel proprio oratorio, contattare la segreteria UPEE oppure manda una mail a oratorieistituzioni@curia.bergamo.it

 
Unisciti anche tu!
Iscriviti alla newsletter per scoprire per primo le ultime storie e i nostri eventi
Ufficio pastorale età evolutiva